3 giorni / 2 notti

Speciale Short Break Firenze – Hotel Brunelleschi

da Quotation on request 540

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goinitaly.it?p=6619
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. -

Short Break Firenze – Speciale Hotel Brunelleschi

Tour Self-Drive

Un tour di tre giorni alla scoperta di Firenze, culla del rinascimento nonché una delle città più romantiche al mondo. L’intero complesso urbano trabocca di arte, tra palazzi e palazzoni, simboli di un passato prosperoso. Passeggiare e perdersi fra le strette viuzze del centro storico, può a volte portare alla scoperta di aspetti affascinanti e sconosciuti di una città unica, che rivela un patrimonio culturale appartenente ad epoche diverse.

 

 

Servizi inclusi:

  • 2 pernottamenti in Camera Classica Executive vista città, prima colazione inclusa
  • Una bottiglia di prosecco in camera all’arrivo
  • Una cena presso il ristorante stellato Santa Elisabetta, menù degustazione 5 portate (bevande escluse)
  • Ingresso alla Galleria degli Uffizi e all’Opificio Pietre Dure con prenotazione e biglietto “salta la fila”

 

Selezionato per voi: HOTEL BRUNELLESCHI – Boutique Hotel 4* Lusso

L’esclusivo Brunelleschi Hotel è situato nella Firenze storica dei quartieri rinascimentali. Un elegante boutique hotel 4 stelle che sorge nel centro della città, in posizione perfetta per poter visitare a piedi le vie dello shopping e i principali monumenti del centro storico.

La storica location all’interno della torre più antica di Firenze e della chiesa medievale, vi permetterà di immergervi in un’atmosfera davvero incantata e, a tratti, misteriosa: 96 camere e suite totalmente ristrutturate, alcune delle quali con jacuzzi e vista sul Duomo, due ristoranti (uno di cucina tipica e uno gourmet stellato), american bar, un museo privato, sale meeting e una sala fitness con attrezzature Technogym. A disposizione anche il piacere del gusto tra cucina tradizionale e innovativa grazie al Ristorante Santa Elisabetta 1 Stella Michelin, ospitato al primo piano dell’albergo, e all’Osteria Pagliazza, situata nella misteriosa e affascinante location della torre bizantina.

L’esclusivo Brunelleschi Hotel è situato nella Firenze storica dei quartieri rinascimentali. Un elegante boutique hotel 4 stelle che sorge nel centro della città, in posizione perfetta per poter visitare a piedi le vie dello shopping e i principali monumenti del centro storico.

La storica location all’interno della torre più antica di Firenze e della chiesa medievale, vi permetterà di immergervi in un’atmosfera davvero incantata e, a tratti, misteriosa: 96 camere e suite totalmente ristrutturate, alcune delle quali con jacuzzi e vista sul Duomo, due ristoranti (uno di cucina tipica e uno gourmet stellato), american bar, un museo privato, sale meeting e una sala fitness con attrezzature Technogym. A disposizione anche il piacere del gusto tra cucina tradizionale e innovativa grazie al Ristorante Santa Elisabetta 1 Stella Michelin, ospitato al primo piano dell’albergo, e all’Osteria Pagliazza, situata nella misteriosa e affascinante location della torre bizantina.

FIRENZE

La culla del Rinascimento, la città delle incomparabili bellezze artistiche, delle tradizioni culturali, del buon vino e di specialità gastronomiche riconosciute nel mondo. Passeggiare e perdersi fra le strette viuzze del centro storico, può a volte portare alla scoperta di aspetti affascinanti e sconosciuti di una città unica, che rivela un patrimonio culturale appartenente ad epoche diverse.

 

ITALIA – LE CITTA’ D’ARTE

Le città d’arte italiane proposte con accurati e selezionati servizi privati, per esaltare le bellezze artistiche, culturali e paesaggistiche del nostro Bel Paese. Il modo migliore per scoprire le eccellenze, l’autenticità e le tradizioni italiane, grazie all’assistenza di guide esperte. I programmi sono proposti con la formula “self-drive”, con l’utilizzo di propri autoveicoli. Gli stessi programmi possono anche essere programmati, con quotazioni ad-hoc e servizi personalizzati, con il servizio di auto noleggiata con autista (NCC) che permette di vivere in tutta comodità un rilassante viaggio fra le incomparabili bellezze italiane.

 

La Galleria degli Uffizi

La Galleria occupa il primo e secondo piano del grande edificio costruito tra il 1560 e il 1580 su progetto di Giorgio Vasari: è uno dei musei più famosi al mondo per le sue straordinarie collezioni di sculture antiche e di pitture, dal Medioevo all’età moderna. Le raccolte di dipinti del Trecento e del Rinascimento comprendono alcuni capolavori assoluti dell’arte di tutti i tempi: Giotto, Simone Martini, Piero della Francesca, Beato Angelico, Filippo Lippi, Botticelli, Mantegna, Correggio, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio, oltre a capolavori della pittura europea, soprattutto tedesca, olandese e fiamminga. L’importante collezione di statue e busti dell’antichità della famiglia Medici decora i corridoi della Galleria e comprende sculture romane antiche e copie da originali greci andati perduti.

 

Giardino di Boboli

Il bellissimo Giardino di Boboli è situato alle spalle di Palazzo Pitti. I Medici riuscirono a creare il modello di giardino all’italiana che divenne esempio per molte corti europee. Il giardino costituisce un vero e proprio museo all’aperto, con le sue statue antiche e rinascimentali, grotte, prima fra tutte quella realizzata da Bernardo Buontalenti, grandi fontane, come quella del Nettuno e dell’Oceano. Le successive dinastie Lorena e Savoia ne arricchirono ulteriormente l’aspetto, ampliandone la superficie fino a Porta Romana. Di grande suggestione è la zona a terrazzamenti dove si trova il settecentesco padiglione del Kaffeehaus, raro esempio di architettura rococò in Toscana o la Limonaia, costruita da Zanobi del Rosso fra il 1777 e il 1778.

 

Opificio delle Pietre Dure

Le sale del piccolo ma prezioso Museo, offrono la possibilità di ammirare i capolavori di un’arte che ha come protagonista la pietra dura nelle sue innumerevoli varietà. Creato da Ferdinando I de’ Medici, come manifattura per la lavorazione di arredi in pietre dure, l’Opificio trasformò nel tempo la sua attività lavorativa, negli ultimi decenni del secolo XIX, in attività di restauro, prima dei materiali prodotti durante la sua plurisecolare storia, per poi ampliare la propria competenza verso materiali affini.

 

Duomo di Firenze

Santa Maria del Fiore è il duomo di Firenze e si affaccia sull’omonima Piazza. È la quarta chiesa d’Europa per grandezza, dopo San Pietro a Roma, Saint Paul a Londra e il Duomo di Milano. ll primo vero obiettivo della costruzione era superare le cattedrali delle rivali toscane Pisa e Siena, sia in grandezza sia nella ricchezza dei decori in marmi e sculture. Il duomo è lungo 153 metri, con una pianta a tre navate che finiscono nell’enorme rotonda che sorregge la Cupola del Brunelleschi. Al suo interno si può ammirare uno dei più grandi cicli affrescati del mondo: 3600 metri quadri di dipinti, eseguiti tra il 1572-1579 da Giorgio Vasari e Federico Zuccari.   La Cattedrale si presenta immensa, ma quasi spoglia negli arredi. Questa sobrietà corrisponde all’ideale spirituale della Firenze medievale e del primo Rinascimento, che suggerisce, in termini architettonici, la spiritualità dei grandi riformatori della vita religiosa fiorentina. Il successivo arricchimento del Duomo, con sontuosi pavimenti in marmo colorato e nicchie “a tempietto”, appartiene ad un secondo momento della storia della Cattedrale, sotto il patronato dei granduchi nel ‘500. La costruzione di Santa Maria del Fiore durò circa 170 anni, con la parteciparono dei più importanti artisti del secolo.

 

Museo dell’Opera del Duomo

Rinnovato nel 2015 e concepito come un percorso alla scoperta dei luoghi e degli artisti che hanno dato vita al Rinascimento, è oggi uno dei più importanti musei del mondo, sia per il valore e il numero delle opere d’arte custodite, che per l’avanguardia architettonica e tecnologica dei suoi ambienti e dei suoi corredi museografici. Conserva oltre 750 opere per 720 anni di storia: statue e rilievi medievali e rinascimentali in marmo, bronzo e argento dei maggior artisti del tempo. Capolavori che, nella maggior parte dei casi, furono realizzati per gli esterni ed interni delle strutture ecclesiastiche che ancora oggi sorgono nei pressi del Museo: il Battistero di San Giovanni, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore e il Campanile di Giotto.

 

Il Campanile di Giotto

Il Campanile di Giotto è una delle quattro componenti principali di Piazza del Duomo.

Alto 84.70 metri e largo circa 15 è la più importante testimonianza dell’architettura gotica fiorentina del Trecento, per lo slancio verticale che non abbandona il principio della solidità.

Rivestito di marmi bianchi, rossi e verdi come quelli che adornano la Cattedrale, il maestoso campanile a base quadrata, considerato il più bello d’Italia, fu iniziato da Giotto nel 1334.

 

La Cupola di Brunelleschi

Costituita da due calotte di forma ogivale tra loro collegate, la Cupola ottagonale fu voltata dal 1418 al 1434 secondo il progetto di Filippo Brunelleschi, presentato ad un concorso nel 1418 ed accettato dopo molti contrasti nel 1420. Un capolavoro capace di resistere al passare dei secoli, che oggi incanta chiunque lo osservi da lontano, la Cupola ha un diametro di 45,5 metri.

Nel 1418 l’Opera di Santa Maria del Fiore bandisce il concorso che Brunelleschi vince, ma solo due anni dopo i lavori avranno inizio e dureranno fino al 1434. Il 25 marzo del 1436 la Cattedrale fiorentina viene consacrata da Papa Eugenio IV.

 


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

La cucina toscana si basa su ingredienti semplici, ma di grande qualità. È con gli etruschi che ha origine la sua tradizione gastronomica. Si evolse poi in modo significativo durante il Rinascimento. Pappa al pomodoro: come altri piatti della cucina povera, tra gli ingredienti principali c’è il pane raffermo. Unito poi ad altri ingredienti semplici […]

La città di Firenze ha molto da offrire ai suoi visitatori, è sufficiente passeggiare per le strade del centro per riempirsi gli occhi di meraviglia. La Cattedrale di Santa Maria del Fiore: è il duomo della città e si affaccia sull’omonima Piazza. La quarta chiesa d’Europa per grandezza, dopo San Pietro a Roma, Saint Paul a […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI